PREVENTIVO RAPIDO

Nome e Cognome

Indirizzo Email

Data di Arrivo

N. Ospiti

Data di Partenza

Telefono

Messaggio

Luoghi da visitare

Principina a Mare si trova in una posizione privilegiata in quanto permette di raggiungere in poco tempo i posti più belli della Maremma e della Toscana.I migliori luoghi da visitare in una terra fatta di ambienti tanto diversi tra loro che designano un paesaggio selvaggio, dolce e aspro allo stesso tempo. Qui riportiamo solo alcune delle località che potrete visitare a pochi chilometri di distanza:

Parco della Maremma:

a circa 30 km da Principina a Mare è possibile visitare il famoso Parco Naturale Regionale della Maremma, noto anche come Parco dell’Uccellina, costituito da una catena di colline che discende verso il mare con spiagge sabbiose e scogliere, circondata da paludi, pinete, campi coltivati e pascoli. Per visitare il parco si possono scegliere una serie di percorsi a seconda della stagione, della durata e della difficoltà. Gli itinerari possono essere affrontati singolarmente, in gruppo ed anche con l’ausilio di una guida. Inoltre è possibile effettuare le visite anche a cavallo, in carrozza, in bicicletta ed in canoa. Si raccomanda di prendere contatto con il Centro Visite del Parco.

Castiglione della Pescaia:

delizioso paese di origine medievale, situato nel cuore della Maremma Toscana. Ricco di bellezze storiche e paesaggistiche, Castiglione della Pescaia è sede anche di un porto turistico che offre escursioni giornaliere per le Isole dell’Arcipelago Toscano: Giglio, Giannutri, Elba,Capraia e Montecristo.

Siena:

La città di Siena, universalmente conosciuta per il suo ingente patrimonio storico, artistico, paesaggistico e per la sua sostanziale unità stilistica dell’arredo urbano medievale e per il celebre Palio si trova a poco più di un’ora di macchina da Principina a Mare. Nel 1995 il suo centro storico è stato insignito dall’UNESCO del titolo di Patrimonio dell’Umanità.

Firenze:

Nella città di Firenze, una delle città che tutti dovrebbero visitare almeno una volta nella vita, la concentrazione del patrimonio in uno spazio ristretto – quello del centro storico – è stupefacente e comprende arte, monumenti storici, collezioni scientifiche e luoghi pregevoli dal punto di vista naturalistico.

Pitigliano:

Pitigliano è un comune della provincia di Grosseto, situato a circa 80 km a sud-est del capoluogo. Pitigliano è un caratteristico borgo della Maremma grossetana, unico nel suo genere per la particolarità di essere costruito interamente su di un masso tufaceo, ciò lo rende uno dei luoghi più interessanti dell’area del tufo. Il paese si eleva su un pianoro formato dai corsi d’acqua Lente, Meleta e Prochio, è certamente uno dei centri artistici più belli della Toscana e d’Italia. La cittadina conserva vari monumenti di interesse artistico che spaziano dall’epoca medievale al Settecento. Pitigliano è nota anche come “la piccola Gerusalemme” per la presenza di una sinagoga e di una comunità ebraica piuttosto numerosa che da sempre riuscì a trovare un’ottima integrazione con la popolazione locale. La formazione della comunità risale al XVI secolo, ma nell’Ottocento ne comincia il declino. A testimonianza dell’importanza della comunità ebraica pitiglianese rimangono il quartiere del vecchio ghetto con la bella sinagoga e l’interessante cimitera sulla statale per Manciano.

Vetulonia:

Vetulonia è un borgo di origini etrusche situato nel territorio del comune di Castiglione delle Pescaia, in provincia di Grosseto. Nel territorio circostante sono stati scoperti numerosi resti archeologici etruschi tra cui quelli di una necropoli e le tombe lungo la Via dei Sepolcri. Tra le tombe che si possono visitare, sono notevoli la Tomba del Diavolinoe la Tomba della Petrera. Il paese conserva anche alcuni ruderi delle originarie mura etrusche mentre di recente è stato aperto un museo che conserva numerosissimi reperti anche del periodo Villanoviano e dell’età romana, mentre altri sono ancora oggi conservati presso il Museo Archeologico Nazionale di Firenze.

Sovana:

Sovana è un suggestivo borgo dall’atmosfera ferma nel tempo che rappresenta un raro gioiello di urbanistica medievale. È conosciuta come importante centro etrusco, borgo medievale e rinascimentale, nonché sede episcopale. Il borgo è inserito nella lista dei borghi più belli d’Italia patrocinata dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

Roma:

Roma è la città in cui l’antico e il moderno si mescolano con naturalezza in un’incessante danza che lascia stupefatto chiunque la visiti. Nel corso dei suoi tre millenni di storia è stata la prima grande metropoli dell’umanità, cuore di una delle più importanti civiltà antiche, che influenzò la società, la cultura, la lingua, la letteratura, l’arte, l’architettura, la filosofia, la religione, il diritto e i costumi dei secoli successivi. Roma si presenta come il risultato del continuo sovrapporsi di testimonianze architettoniche ed urbanistiche di secoli diversi, in una compenetrazione unica e suggestiva che mostra il complesso rapporto che la città ha sempre instaurato con il proprio passato, in un alternarsi di sviluppi caotici, periodi di decadenza, rinascite e tentativi, in età contemporanea, di ammodernamento del tessuto urbano. La città è facilmente raggiungibile in circa 2 ore.